CANTINA

Cantina

La cantina Giacomo Vico è stata ampliata di generazione in generazione, aggiungendo nuovi locali di produzione e immagazzinamento.

Tuttavia il corpo centrale è rimasto sostanzialmente invariato: si tratta di un'antica cascina a U le cui prime tracce risalgono al 1800.
I materiali impiegati per la vinificazione sono il legno e l’acciaio. Per l’affinamento dei Roero (100% Nebbiolo grapes) e del Nebbiolo d'Alba predomina il legno delle botti grandi di rovere francese. Mentre per il Roero riserva "Giacomo" e la Barbera d’Alba superiore l'invecchiamento è affidato a barriques da 300h di rovere francese.

La cantina storica

L'antica cantina si sviluppa nel sottosuolo di quasi tutto il perimetro del fabbricato originale, costruito all'incirca nel 1850 ad opera della Famiglia Serafino, nostri avi.
Sono locali sotterranei che mantengono autonomamente la giusta temperatura ed umidità per l'affinamento dei nostri vini. Ad oggi alcuni di questi locali ospitano le grandi botti di legno per l'affinamento dei rossi e le barrique per chardonnay ed alcuni vini superiori. Nel resto dei sotterranei vi è un'esposizione di tutte le nostre migliori annate e degli spazi per l'immagazzinamento delle nuove annate.
In superficie, nei due cortili della cantina antica, sono esposte due delle nostre auto d'epoca e strumenti riguardanti la lavorazione del vino nelle epoche passate. Saltuariamente vengo ospeste anche delle mostre d'arte di pittori locali del Piemonte.

Nuova cantina

Nel 2010 sono stati costruiti i nuovi locali, della nostra cantina, dopo aver sbancato un'intera collina presente nella nostra proprietà, hanno permesso l'aumento della produzione grazie a nuovi spazi per l'affinamento e l'immagazzinamento del vino. 

Sono stati infatti installati 41 serbatoi di acciaio, con una capacità totale di 1717 hl, per la lavorazione dei bianchi e di alcuni rossi. 

Legno ed acciaio si fondono con eleganza nel rispetto delle tradizioni

Cantina eco-sostenibile

Durante i lavori del 2010 la nostra cantina è anche diventata anche eco-sostenibile grazie all'installazione di 300 m2 di pannelli solari. Dunque ad oggi circa il 40% del fabbisogno energetico della nostra attività viene soddisfatto in maniera sostenibile e pulita. È un percorso lungo e faticoso, ma virare sul rinnovabile è il futuro. 
Share by: